Animando su

Dai classici al musical

Alla nostra pagina Media alcune immagini dell’evento “Dai classici al musical” tenutosi lo scorso 1 settembre. La Francigena Chamber Orchestra con musiche di Vivaldi, Chaikovskij, Hoelst, de Sarasate, Bernstein, Piazzolla, Piovani, Abba, Elton John, Moricone, Monti

Archivi

Valentina Ciardelli presenta a Lucca il CD “Music from the Sphinx”

Valentina Ciardelli – Contrabbasso

Music from the Sphinx è concepito come una reazione umoristica e provocatoria alla celebre frase pronunciata da Arturo Toscanini “Morirò senza aver capito le donne e l’intonazione dei contrabbassi”. Da donna e contrabbassista, sarei sicuramente stata enigmatica per il celebre direttore d’orchestra e quindi una sorta di Sfinge! Quindi qual è il suono di una sfinge? L’identità del contrabbasso come strumento autonomo e fiero è sempre stata nebbiosa. In questo disco l’intento è di dare uno spazio degno allo strumento senza la necessità di imitare o mettersi in competizione con gli altri virtuosismi strumentali (come se un baritono cercasse di cantare La regina della notte di Mozart!).

La scelta del repertorio è una risposta musicale mirata a chiarificare e rendere approcciabili le potenzialità del contrabbasso che purtroppo sono ancora un grosso enigma non solo per Toscanini, ma per la maggior parte degli ascoltatori. Esiste un forte legame tra i compositori che ho scelto di omaggiare (oltre alle mie stesse composizioni): nella loro musica l’ironia, l’umorismo e la melancolia sono sempre presenti. Sono artisti ribelli, sognatori, combattenti e visionari. Le loro composizioni sono sempre di natura “teatrale”, con un messaggio deciso che racconta una storia (storie spesso lontane da una realtà apparente ma vicinissime in termini di sensazioni) e, soprattutto, che tende a voler comunicare con il vasto pubblico. Partendo da “Morgen !” di Strauss passiamo a composizioni di Schubert, Puccini fino a Echidna’s arf of you di Frank Zappa (prima versione per contrabbasso e pianoforte ufficializzata alla Zappa Family Trust). Nel disco mi accompagna il pianista compositore Alessandro Viale e sono presenti due special guests: Ignazio Alayza (partner nel mio duo Duo Stoevskij) e il soprano Veronica Granatiero.

Music from the Sphinx – Musica dalla Sfinge è stato interamente finanziato dalla Richard Carne Trust con a capo Philip Carne, una persona speciale che è riuscita a trasformare un seme doloroso in un fiore bellissimo che tiene sotto i suoi petali tanti giovani artisti sostenendoli, economicamente ed umanamente, nel difficile percorso artistico e redendo nei loro progetti. Credere in qualcosa di nuovo, specialmente in un mondo governato dalla paura e dall’incertezza, non è per niente semplice ed è un dono che non tutti possiedono ma che possiamo incentivare. Ringrazio i miei genitori in primis e la mia famiglia che hanno sempre creduto e continuano a credere nella musica e nella mia passione. Un ringraziamento a Frank Zappa, senza il suo cruciale ascolto, non avrei probabilmente mai iniziato la mia carriera musicale. Ancora un grazie a tutte le persone presenti nella mia vita, quelle positive, come i miei amici, il miei insegnanti e mentors, le persone che amano la vita e la bellezza delle cose. Un grande grazie anche a tutte le persone che remano contro, perché senza di loro sarebbe impossibile farsi i muscoli necessari per essere forti e credere sempre nel futuro. Come diceva Frank Zappa “Music is the best!” “Senza deviazione dalla norma, il progresso non è possibile”

Il CD sarà presentato dagli autori a Lucca domenica 22 dicembre 2019, in un concerto omaggio a Giacomo Puccini nel giorno del suo compleanno, con musiche da Butterfly

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.