Animando su

Commenti recenti

Archivi

Folla entusiasta al concerto dei LessJazz quartet

Grande successo del gruppo fiorentino LessJazz Quartet (Voce, Camilla Less; Chitarra classica, Francesco Staccioli; Contrabbasso, Carlo Bonamico; Clarinetto, Giovanni Pecchioli) che hanno tenuto la sera del 22 giugno 2018 nei  sotterranei delle Mura del Baluardo S. Regolo il concerto Swinging melodies  (capolavori della musica vocale americana ed europea degli anni 20/50 del ‘900, con brani di Ella Fitzgerald, Billie Holiday, Etta James, Edit Piaf ). Posti a sedere subito esauriti, molte persone resistenti in piedi e altri che se ne sono andati, delusi e impermaliti. La location affascinante, il programma, la professionalità degli esecutori hanno prodotto  un evento eccezionale, emblematico per il legame che propone fra Mura e Cultura, binomio strategico per la città.

In calce alcune immagini dell’evento organizzato da Animando nell’ambito della manifestazione “Toscana arcobaleno d’estate”.

 

 

 

Incantano gli Auser Musici con Gasparini e Porpora

[Per gentile e ignara concessione di Lucca in Diretta]

Generosa la risposta del pubblico che il primo giorno di giugno non è voluto mancare al quinto appuntamento proposto da Animando per la rassegna Il Settecento musicale a Lucca. Un concerto di grande raffinatezza, eseguito rigorosamente con strumenti d’epoca dall’ensemble Auser Musici, ha condotto gli spettatori alla riscoperta di un elegante compositore nato a Camaiore: Francesco Gasparini (1661-1727). Insieme a lui, è stato eseguito anche il napoletano Niccolò Porpora (1686-1768), maestro del noto cantante lirico castrato Farinelli. Sinfonie, arie e cantate interpretate con struggente perfezione dalla soprano Roberta Invernizzi hanno strappato convinti applausi al pubblico di sala Ademollo.

Un’empatia tangibile, che ha trascinato i musicisti diretti dal maestro Carlo Ipata in un divertente fuori programma – sempre sulle note di Gasparini – con tanto di flautino a imitazione del canto degli uccellini. Tra gli intervenuti, anche il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, appassionato di musica del Settecento. “Ringrazio gli Auser Musici per aver accettato il nostro invito – commenta Paolo Citti, presidente di Animando – e per il serio lavoro sul ‘nostro’ Gasparini. All’impegno filologico, imprescindibile, di riscoperta di partiture dimenticate, è necessario affiancare la scommessa dell’esecuzione. La musica a cavallo tra Seicento e Settecento è considerata ‘difficile’ perché la familiarità al suo ascolto è andata perduta. Animando – conclude Citti – crede nelle musica vissuta e il successo del concerto di ieri sera ci conferma che stiamo procedendo nella direzione giusta”.

Appuntamento, quindi, al prossimo concerto, in programma per il 28 luglio nel salone del Casinò di Bagni di Lucca, in collaborazione con l’associazione Lucchesi nel Mondo. Per l’occasione si esibirà il quartetto d’archi che risulterà vincitore della sezione ‘musica da camera’ nell’ambito dell’edizione 2018 del festival Virtuoso & Belcanto.

Borsa di Studio “Animando”/ISSM Boccherini 2018

L’Associazione Animando – Centro di promozione musicale – assegna una borsa di studio annuale dell’importo di Euro 1.200 (milleduecento) riservata agli studenti dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Luigi Boccherini” di Lucca finalizzata alla valorizzazione di musiche manoscritte del XVIII secolo giacenti presso la Biblioteca dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Luigi Boccherini” e altri enti della città di Lucca.

Il bando per l’assegnazione della borsa di studio ed il modulo di richiesta possono essere scaricati dal sito dell’Istituto Boccherini.

Concerto e cena degli auguri 2017

Lo scorso 6 dicembre 2017, presso la Casermetta del Baluardo S. Salvatore (Mura Urbane a ridosso della Casa del Boia) si è tenuto l’ormai tradizionale Concerto (e cena) degli Auguri 2017 di Animando.

La serata è stata impreziosita dal concerto della bravissima pianista Deborah Scotto. Il programma musicale ha spaziato da Lloyd Webber a Henry Mancini, da G. Puccini a Donizzetti, Da J. Lennon a Piovani e Berlin, senza trascurare Mozart.

Grazie alla nostra Rosanna Pezzopane, una sintesi video della serata è disponibile qui

Animando augura Buone Feste!

Due iniziative nel Comune di Bagni di Lucca

Due importanti iniziative di Animando nel comune di Bagni di Lucca:

Scarica le locandine in pdf!

Ingresso libero, Buon divertimento!

Borsa di Studio “Animando”

ATTENZIONE: Estensione ai diplomati nell’Anno Accademico 2012-2013; Scadenza prorogata al 30 Luglio; Scarica il nuovo bando!

L’Associazione Animando – Centro di promozione musicale, assegna una borsa di studio annuale dell’importo di € 1.200 (milleduecento) riservata a un allievo dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Luigi Boccherini” di Lucca diplomato di Triennio di I livello, di Biennio di II livello o di vecchio ordinamento, negli anni accademici 2013-2014, 2014-2015 e 2015-2016, distintosi per carriera accademica nonché per riconoscimenti extra curriculari.

Il bando per l’assegnazione della borsa di studio ed il modulo di richiesta possono essere scaricati dal sito di Animando oppure dal sito dell’Istituto Boccherini.

Cinque concerti, un bouquet barocco di tanti autori, lucchesi e non, orchestre e solisti eccellenti, … e sorpresa finale

 

Una comunità che promuove bella musica è attrattiva anche per chi viene da fuori, a visitare o a fare affari. E’ per questo che la Rassegna “Il Settecento musicale a Lucca” – singolare “festival” toscano sul Barocco musicale – sta imponendosi come un grande evento cittadino: più di 30 concerti fra febbraio e giugno, coordinati fra soggetti diversi, affermati per fare musica in una città che vanta una tradizione secolare unica.

Animando parte coi suoi concerti – quasi tutti all’Auditorium Boccherini, ore 21.00 – il 18 febbraio, con un bouquet barocco – il titolo è Musica d’amore e di follia  – che celebra il tedesco Telemann (nel 250° dalla morte) e il veneto T. Albinoni (con un “Adagio” sublime), accanto ai lucchesi F. Barsanti e F. Geminiani (la sua bellissima “Follia”), eseguiti da una orchestra di giovani toscani, Arché Barocca, specializzati proprio nella musica di quel tempo.

Seguiranno nelle due settimane successive (ven. 24 febbraio e ven. 4 marzo) due concerti incentrati su orchestra e virtuosismo violinistico: il primo sarà imperniato sull’Ensemble Nuove Assonanze diretto da Alan Freiles e proporrà i grandi Tartini, Vivaldi e Gluck, eseguiti accanto al nostro Boccherini; il secondo invece esalterà Paganini che alla corte di Elisa, Principessa di Lucca, visse per cinque anni, dal 1804 al 1809, lasciando un ricordo indelebile. A lui, continuatore della grande scuola violinistica italiana di Pugnani e Viotti (musicisti riproposti da Animando nelle edizioni precedenti), è dedicata l’intera serata, che vede protagonista come violino solista Alberto Bologni, concertista e docente dell’ISSM Boccherini, accompagnato dall’orchestra omonima diretta da Gian Paolo Mazzoli.

Il Venerdì Santo, 14 aprile alle ore 17.00, Animando, in collaborazione con la Cattedrale e la Parrocchia del Centro storico, proporrà l’esecuzione dello Stabat Mater di GB Pergolesi, un’opera eccelsa, con la voce incantevole di Alida Berti, soprano di ormai grande successo e del controtenore Alessandro Carmignani, accompagnati dall’Ensemble Nuove Assonanze, stavolta diretto da Silvano Pieruccini, che curerà anche l’animazione musicale nella fase finale della liturgia del Venerdì santo, in S. Frediano. Lo Stabat Mater è stato pensato e viene proposto come momento di riflessione culturale nella liturgia del Venerdì Santo.

Infine la sorpresa finale, il 19 maggio: un concerto di “Musica ritrovata”, scovata nei ricchi Archivi storici dell’IM Boccherini, dai quali una borsista (Valentina Ciardelli, contrabbasso), avvalendosi di una borsa di studio bandita da Animando in collaborazione con l’Istituto Musicale Boccherini ed il Centro Studi Boccherini, sta traendo partiture degne di essere riproposte ai nostri giorni, che saranno eseguite nel segno della più alta qualità possibile.

Animando, come si vede, propone musica con orchestre e solisti di valore, puntando alla qualità a costi accessibili, cofinanziati dalla Fondazione Carilucca e da altri sponsor, oltre che dal volontariato dei suoi militanti. Questo consente ancora di mantenere l’ingresso libero, ma il nostro pubblico di amanti della musica sa bene che il suo contributo (individuale o associativo) è indispensabile!

Rassegna “Il Settecento Musicale a Lucca” – Il programma 2017

La rassegna il “Settecento Musicale a Lucca” arriva alla sua terza edizione e può sicuramente caratterizzarsi come una manifestazione musicale ricorrente, ambiziosa, prolungata nei tempi di svolgimento (da gennaio a giugno) e ricca di importanti avvenimenti.

Gli eventi programmati per l’edizione 2017 sono stati sviluppati su alcune direttrici, largamente condivise fra i partner partecipanti alla rassegna che vede il coordinamento delle più importanti istituzioni musicali lucchesi: Associazione Musicale Lucchese, Sagra Musicale Lucchese, Centro Studi Luigi Boccherini, Animando e l’Istituto Superiore di Studi Musicali Luigi Boccherini, tutte istituzioni senza finalità di lucro.

Questa iniziativa sempre più ampia e strutturata, coordinata quest’anno dal M° Marco Mangani – Direttore del Centro Studi Luigi Boccherini – riveste un’oggettiva rilevanza in ambito culturale e per la promozione del territorio.

 

Tra gli obiettivi della Rassegna si devono evidenziare:

  • il recupero della ricca tradizione lucchese del Sei/Settecento, fino al primo Ottocento (Paganini);
  • la valorizzazione di Luigi Boccherini e della dinastia musicale Puccini, a partire da Giacomo Puccini Senior;
  • l’accostamento e la comparazione della produzione lucchese con quella  italiana ed europea coeva;
  • la valorizzazione di giovani talenti musicali (v. ultimo concerto del programma).

Animando ha programmato per il 2017 i seguenti eventi musicali:

Musiche d’amore e di follia
Georg Philipp Telemann
  – Burlesque de Quixotte TWV55: G10
Georg Philipp Telemann  – Concerto per Viola TWV 51:49 – viola solista Agostino Mattioni
Francesco Barsanti – Concerto per archi Op.4 n.2
Tomaso Albinoni – Concerto per oboe – oboe solista Nicola Bimbi
Francesco Geminiani – Concerto Grosso su La Follia Op.V n.12 di Corelli
Ensemble barocco “Arché”
Sabato 18 febbraio 2017 – Auditorium Chiesa del Suffragio

Il Virtuosismo Strumentale
Giuseppe Tartini
– Concerto in La maggiore per violino D96 – Solista Massimo Nesi
Antonio Vivaldi – Concerto per flautino in do maggiore RV443 – Solista Matteo Romoli
Luigi Boccherini – Sinfonia G490
Antonio Vivaldi – Concerto per 4 violini in Si minore per 4 violini e violoncello obbligati op 3 n.10.
Christoph Willibald Gluck – Danza degli spiriti beati e melodia, da “Orfeo e Euridice” per flauto e archi                                                                                                                                                                         Solista Matteo Romoli
Ensemble “Nuove Assonanze” – Direttore Alan Freiles
Venerdì 24 febbraio 2017 – Auditorium Chiesa del Suffragio

Magia del violino
Niccolò Paganini
– Concerto per violino e orchestra
Giuseppe Tartini – Il Trillo del Diavolo (Rev. Zandonai)
Solista Alberto Bologni
Orchestra IISM Boccherini – Direttore Gian Paolo Mazzoli
Venerdì 03 marzo 2017 – Auditorium Chiesa del Suffragio

Rappresentazione del Venerdì Santo (musica per la sacra rappresentazione del Venerdì santo)
Giovanni Battista Pergolesi
– “Stabat Mater” per “voci femminili” e archi  – Direzione M. Silvano Pieruccini, Ensemble “Nuove Assonanze” con Alan Freiles 
Venerdì 14 aprile 2017 – Chiesa di San Michele

La “Musica ritrovata”
Concerto organizzato in collaborazione con IISM Boccherini e Centro Studi Boccherini con i risultati del progetto realizzato dal vincitore della Borsa di Studio finanziata da Animando. Il programma verrà definito dal Direttore Artistico di Animando assieme ai responsabili che seguiranno l’attività del borsista dell’IISM e del Centro Studi Boccherini.
Venerdì 19 maggio 2017 – Auditorium Chiesa del Suffragio

Sono in fase di programmazione gli eventi collaterali della Rassegna, quali Conferenze e proiezione di film.

Buon divertimento con Animando

Borsa di Studio “Musica Ritrovata”

L’associazione musicale “Animando” ha istituito, in collaborazione con l’Istituto Superiore di Studi Musicali  “Luigi Boccherini”, un bando per l’assegnazione di una borsa di studio rivolta a giovani musicisti diplomati e finalizzata alla valorizzazione di musiche manoscritte del XVIII secolo,  giacenti presso la biblioteca dell’Istituto “Boccherini” e di altri enti della città di Lucca.

Sono pervenute le richieste di due giovani che hanno presentato progetti giudicati entrambi interessanti e pertinenti agli obiettivi della borsa. La commissione giudicatrice ha però scelto il progetto di Valentina Ciardelli che è parso più adeguato ai modi e ai tempi di realizzazione previsti.

Della giovane musicista è stato molto apprezzata sia la proposta/progetto che il CV, particolarmente ricco ed importante, anche in rapporto alla giovane età.

Il progetto, mirato alla riscoperta e valorizzazione delle “lamentazioni”, composte da musicisti di tre generazioni della famiglia Puccini, i cui manoscritti sono custoditi nella biblioteca dell’Istituto musicale “Boccherini” di Lucca, si propone sia di dar luogo ad una riscrittura il più possibile fedele alla scrittura originale attraverso la realizzazione di un’edizione URTEX che propone le lamentazioni in ordine cronologico, con note di carattere storico, sia l’esecuzione di una performance più mirata alla praticità di esecuzione, con un organico ridotto e con la possibilità di essere eseguita anche in ambienti meno ampi.

Il progetto è stato apprezzato per l’interesse storico-musicale che riveste, ma anche per la possibilità di offrire l’esecuzione di una musica poco conosciuta e rivisitata a partire da manoscritti originali. L’esecuzione sarà proposta al pubblico lucchese in un concerto dal titolo “Musica Ritrovata” che si terrà all’Auditorium del Suffragio il 19 maggio 2017, concerto che rientra nella programmazione di Animando nell’ambito della Rassegna “Il Settecento Musicale a Lucca”.

E’ intenzione di “Animando” e dell’ ISSM “Boccherini” di diffondere i risultati della ricerca oltre i confini della città di Lucca, in ambito nazionale ed internazionale.

L’associazione musicale “Animando” ritiene che quella in oggetto sia solo la prima di una serie di iniziative rivolte in modo particolare ai giovani, dei quali ha a cuore la formazione musicale e il legame con le importanti radici e istituzioni musicali che la città di Lucca possiede.